18 Gennaio 2021

La decisione di Facebook in vista del giuramento di Biden

I social network hanno avuto un ruolo importante durante le elezioni presidenziali americane e lo avranno anche in vista del giuramento di Joe Biden. La sconfitta di Donald Trump ha portato come conseguenze un’escalation di campagne da parte dei supporters del tycoon, fomentate dallo stesso ex presidente, che sono culminate con l’assalto al Congresso dello scorso 6 gennaio. L’evento, senza precedenti nella storia, ha avviato una serie di misure restrittive da parte di colossi del Web con Facebook, Twitter, Airbnb e Paypal (ma non solo) nei confronti di Trump, di vari personaggi e di gruppi vicini ai fatti di Capitol Hill.

Continua a leggere